10 regole per mangiare bene proteggendo la salute 

  1. CONTROLLA IL TUO PESO E MANTIENITI SEMPRE ATTIVO

Pesati almeno una volta al mese, abituati a muoverti di più ogni giorno, cammina, sali e scendi le scale, svolgi piccoli lavori domestici.

Evita diete drastiche “fai da te” che possono essere dannose.

 

  1. MANGIA PIU’ CEREALI, LEGUMI, ORTAGGI E FRUTTA

Mangia quotidianamente più porzioni di ortaggi e frutta fresca e aumenta il consumo di legumi sia secchi che freschi, avendo sempre cura di limitare le aggiunte di oli e di grassi.

Consuma regolarmente pane, pasta, riso, ed altri cerali (meglio se integrali), evitando condimenti grassi.

 

  1. SCEGLI LA QUALITA’ E LIMITA LA QUANTITA’ DI GRASSI

Modera la quantità di grassi ed oli che usi per condire e cucinare.

Limita il consumo di grassi da condimento di origine animale (burro, lardo, strutto e panna).

Preferisci quelli di origine vegetale, soprattutto olio extravergine di oliva e oli di semi di buona qualità.

Mangia più spesso il pesce sia fresco che surgelato ( 2-3 volte a settimana).

Tra le carni preferisci quelle magre.

Se ti piacciono le uova, ne puoi mangiare fino a 4 per settimana.

Consuma i formaggi in piccole porzioni, perché contengono quantità elevate di grassi.

 

  1. CONSUMA ZUCCHERI, DOLCI E BEVANDE ZUCCHERATE NEI GIUSTI LIMITI

Modera il consumo di alimenti e bevande dolci, tra i dolci preferisci quelli che contengono meno grassi, zucchero e più amido.

Lava i denti dopo il loro consumo.

 

  1. BEVI OGNI GIORNO ACQUA IN ABBONDANZA

Asseconda sempre il senso di sete, anzi tenta di anticiparlo bevendo 1,5 -2 litri d’acqua al giorno.

Bevi frequentemente e in piccole quantità.

 

  1. USA POCO SALE

Riduci l’uso di sale sia a tavola che in cucina, preferisci al sale comune il sale iodato.

Insaporisci i cibi con aglio, cipolla, erbe aromatiche (basilico, prezzemolo…), spezie (pepe, peperoncino, noce moscata, zafferano…) ed esaltane il sapore con il succo di limone e aceto.

 

  1. CONSUMA BEVANDE ALCOLICHE IN QUANTITA’ CONTROLLATA

Assumi le bevande alcoliche con moderazione durante i pasti o immediatamente dopo aver mangiato.

Preferisci le bevande alcoliche a basso tenore alcolico come vino e birra.

 

  1. VARIA SPESSO LE TUE SCELTE A TAVOLA

Scegli porzioni di alimenti appartenenti a tutti i diversi gruppi nutritivi, alternandoli nei vari pasti della giornata.

 

  1. CONSERVA BENE IL CIBO

La sicurezza dei tuoi cibi dipende anche da te.

Non lasciare raffreddare un cibo a lungo fuori dal frigorifero senza coprirlo.

Non scongelare gli alimenti di origine animale a temperatura ambiente.

Evita il contatto nel frigorifero tra alimenti diversi.

Presta attenzione alla data di scadenza degli alimenti.

 

  1. SEGUI I CONSIGLI SPECIALI

Per i bambini è molto importante consumare la prima colazione, perché fornisce le energie principali per iniziare ad affrontare la giornata.

L’alimentazione deve essere ricca di ortaggi e verdura, evitando troppi dolci e bevande gasate.

Per gli adolescenti è giusto evitare gli schemi alimentari squilibrati, solo perché di moda, ponendo maggior attenzione, soprattutto per i soggetti femminili, al bisogno di ferro e calcio.

Per le donne: in gravidanza è sconsigliato l’aumento eccessivo di peso e prestare attenzione nel coprire gli aumentati fabbisogni di proteine, calcio, ferro, folati e acqua.

Durante l’allattamento è fondamentale seguire un’alimentazione ricca di acqua, vegetali freschi, pesce, latte e derivati, che aiuterà a star bene e a produrre un latte adatto alle esigenze del neonato.

In meno pausa è consigliato praticare maggiore attività fisica seguendo una dieta equilibrata senza esagerare con il latte e i formaggi. In meno pausa il fumo, l’alcol, l’obesità e la sedentarietà, sono considerati fattori di alto rischio.

Per gli anziani è consigliata una dieta equilibrata con le stesse scelte alimentari per i giovani insieme al bere frequentemente l’acqua.

 

 

 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment