Nuovo depuratore d’acqua al Ristoself! Acqua fresca, naturale e frizzante 

Più ci saranno gocce d’acqua pulita, più il mondo risplenderà di bellezza.

Madre Teresa di Calcutta

 

Dal mese di luglio 2019 al Ristoself c’è una grande novità che rispetta la salute e l’ambiente! L’acqua non sarà più nelle bottigliette di plastica, perché sostituita con il depuratore dell’acqua.

 

Con questa scelta, la Cooperativa Santa Lucia si impegna a favorire il benessere della persona e quello del mondo che ci circonda

 

La politica aziendale adottata mira ad un consumo sostenibile delle risorse riducendo la produzione di plastica come previsto dal provvedimento approvato dal Parlamento Europeo.

La“Politica per la Qualità, Sicurezza e Ambiente per le persone” si traduce nella responsabilità globale che la Cooperativa si assume in toto nei confronti delle parti interessate, ovvero soci-lavoratori, dipendenti, clienti, fornitori e altri stakeholders e nell’ impegno continuo al miglioramento per accrescere le proprie prestazioni.

Con il depuratore si contribuisce realmente alla salvaguardia del nostro ecosistema, limitando l’uso di plastica e favorendo il riciclo naturale dell’acqua.

L’impianto di depurazione è collegato direttamente alla rete idrica della Cooperativa, garantendo così in ogni momento e in continuo l’erogazione di acqua pura, priva di sapori e odori.

L’acqua viene servita comodamente alla spina ed erogata come acqua refrigerata, acqua liscia o acqua gassata.

 

L’acqua del nostro acquedotto e fornita al Ristoself viene microfiltrata e controllata!

Il sistema di filtrazione batteriostatico assicura la completa assenza di sostanze chimiche inquinanti, quali il cloro, i pesticidi, diserbanti ecc.

In seguito l’acqua subisce l’energizzazione attraverso il passaggio in un filtro specifico che ne permette una vera e propria mineralizzazione con dei sali buoni (la silice, il potassio, l’ematite. ecc.) capaci di conferire all’acqua trattata il gusto della sorgente alpina.

I filtri sono certificati dal Ministero della Sanità.

Inoltre, nell’impianto è previsto di un sistema a LAMPADA U.V. che garantisce la sterilizzazione totale.

Questo particolare sistema, monitorato da contalitri analogici, fa sì che l’acqua possa essere regolarmente venduta e inserita nel listino con la denominazione di acqua purificata, secondo il decreto legislativo n. 181 del 23/06/2003.

Questa iniziativa è una delle tante adottate dalla Cooperativa S. Lucia, sempre attenta al rispetto e cura dell’ambiente insieme alla salute delle persone.

Infatti, nel settore della ristorazione sono già presenti diverse azioni come l’utilizzo di un sistema di sanificazione ambienti a basso impatto ambientale, tovagliette monouso in carta riciclata e l’impiego di prodotti alimentari biologici.

Inoltre, l’energia elettrica della cucina industriale e del Ristoself è prodotta da fonti rinnovabili e il materiale di scarto viene raccolto in modo differenziato e conferito ai centri di raccolta.

 

 

 

 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment