Leggi le ultime notizie del blog di Santa Lucia - Santa Lucia tre volte impresa: sociale, di pulizie e di ristorazione

Vai ai contenuti

Menu principale:

QUALITÀ A MARCHIO SOCIALE: S. Lucia nel mese di maggio ha conseguito la doppia certificazione ISO

Santa Lucia tre volte impresa: sociale, di pulizie e di ristorazione
Pubblicato da in info ·
Tags: qualitàiso900114001santaluciamarchio
 
Qualità dei servizi, tutela dell’ambiente, salute e sicurezza dei lavoratori, responsabilità sociale: questi gli ingredienti che rendono un’eccellenza per il territorio il lavoro della Cooperativa sociale Santa Lucia, impegnata dal 1988 ad Asola, nei comuni dell’alto mantovano e in alcuni comuni delle provincie limitrofe, con l’obiettivo di offrire opportunità di lavoro a persone svantaggiate e a rischio di emarginazione sociale. Tra le prime azienda dell’asolano ad ottenere la certificazione ambientale ISO 14001:2015 e ad rinnovare il proprio certificato di qualità con la norma ISO 9001 : 2015.
 
La cooperativa negli anni ha ampliato i settori di attività e oggi gestisce un’ampia gamma di servizi certificati che comprendono: progettazione ed erogazione di servizi di inserimento lavorativo per persone svantaggiate, progettazione ed erogazione di servizi di pulizia, disinfezione e sanificazione in ambito civile, industriale, socio sanitario  e ospedaliero; progettazione ed erogazione di servizi di ristorazione in ambito aziendale, scolastico, socio-sanitario e nelle attività di produzione, confezionamento, trasporto e distribuzione pasti.
 
Inoltre la S. Lucia fornisce solutions services in outsourcing alle imprese ed enti pubblici.
 
Dal 2015 ha avviato un centro multidisciplinare denominato “Equitè” specializzato in immigrazione a 360 gradi, per cui ha recentemente ricevuto il riconoscimento pubblico per la buona accoglienza e registrato il marchio EPICO, una linea di accessori di moda critica in pvc e pelle di recupero, un brand giovane che vuole identificare due attività che da sempre contraddistingue S. Lucia, impegnata da tempo sia nel mondo della green-economy che dell’inclusione sociale e lavorativa, un progetto di sartoria in grado di offrire un percorso riabilitativo e di formazione pre-professionale rivolto a donne e persone con difficoltà psichiche e fisiche.
Una scelta impegnativa, dal punto di vista gestionale, organizzativo e anche economico, che per la cooperativa rappresenta però un elemento di valorizzazione sociale e reputazionale irrinunciabile.
 
Perché questa scelta?
 
“Questi Sistemi ci offrono la possibilità di analizzare costantemente le nostre attività, controllarne l’efficacia, innovare e perseguire obiettivi di miglioramento continuo”, sottolinea la Responsabile del Sistema di Gestione Laura Riccardi.

Aggiunge la Presidente Giovanna Rubessi,  “la Politica per la Qualità adottata dal CdA della S. Lucia si traduce in un impegno globale che la Cooperativa stessa si assume nei confronti di tutte le parti interessate. La S. Lucia è un’impresa di comunità e lavora per migliorare il proprio territorio di riferimento. Le strategie impostate e perseguite hanno dunque come obiettivo principale la promozione umana e  il coniugare obiettivi e strumenti imprenditoriali come l’adozione di sistemi di gestione certificati, ci consente di continuare ad assolvere alla nostra mission di inclusione sociale e di creare opportunità occupazionali per persone in difficoltà. Oggi Santa Lucia impegna al lavoro 224 dipendenti, di cui 101 anche soci della cooperativa. Le persone in situazione di fragilità e disagio inserite al lavoro sono attualmente 60. È un’organizzazione in progressiva crescita sia in termini occupazionali che di fatturato. Attraverso l’applicazione del metodo VALORIS,  un metodo di valutazione economica del valore creato dalle cooperativa sociali di inserimento lavorativo sviluppato  dall’Università di Brescia e Centro Studi Socialis e che consente di misurare in maniera precisa e periodica il risparmio che l’impresa sociale garantisce alla pubblica amministrazione  - abbiamo determinato che nel 2016 il risparmio globale generato per le pubbliche amministrazioni  dall’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati in cooperativa S. Lucia  è pari ad Euro 252.540,00
 
A completamento della visione strategico-sistemica S. Lucia è ad oggi impegnata nel percorso di adozione di un modello organizzativo di gestione e controllo ai sensi del D. lgs 231/01 al fine di prevenire potenziali rischi di commissione reati ad oggi contemplati nel decreto stesso.



Festa della Lombardia 2017: assegnato il Premio Rosa Camuna al nostro consigliere di amministrazione Maurizio Ottolini

Santa Lucia tre volte impresa: sociale, di pulizie e di ristorazione
Pubblicato da in info ·
Tags: premiorosacamunaregionelombardiacooperazione

Ieri nel corso della manifestazione "Festa della Lombardia 2017" svoltasi a Cremona, il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni ha consegnato al nostro consigliere di amministrazione Maurizio Ottolini, il Premio Rosa Camuna, per aver guidato con impegno e passione per oltre un decennio Confcooperative Lombardia, dando nuovo impulso al movimento cooperativo lombardo.
Durante il suo discorso, il governatore ha sottolineato l'importanza di valorizzare le ricchezze del territorio lombardo e l'impegno della Regione a dare un aiuto agli amministratori locali e ai sindaci a valorizzarle, riconoscendo chi in tutti i settori di attività, da quella professionale, al sociale, all'arte, allo sport ha reso grande la Lombardia e l'Italia.


                  



iN Montichiari Week: S. Lucia premiata per la buona accoglienza

Santa Lucia tre volte impresa: sociale, di pulizie e di ristorazione
Pubblicato da in info ·
Tags: buonaaccoglienzarifugiatiprofughiasilosocialeS.LuciaMontichiariWeek





Annuncio di lavoro per Assistant Manager nel settore della Ristorazione Collettiva

Santa Lucia tre volte impresa: sociale, di pulizie e di ristorazione
Pubblicato da in annunci lavoro ·
Tags: offertalavoroannuncioristorazionecollettiva

Ricerchiamo profilo di Assistant manager ristorazione collettiva. Se sei interessato/interessata a a questo annuncio e vuoi inviare il tuo curriculum, compila la scheda nella sezione "Lavora con noi" e allega il tuo curriculum in formato pdf.


ASSISTANT MANAGER – RISTORAZIONE COLLETTIVA (RIF. ASM-2017)

La mansione di assistant manager prevede di supportare il dirigente dell’area ristorazione collettiva nella gestione delle sue attività in collaborazione con altro assistant manager, incaricandosi di tenere il controllo della parte organizzativa e del corretto svolgimento delle attività stesse, quali:
- Gestione ordini fornitori (dall’evasione al controllo)
- Ricezione prenotazione pasti centro cottura
- Preparazione ddt clienti -  raccolta dati
- Predisposizione programmazione settimanale e mensile pasti
- Supporto nell’elaborazione del budget di area e nelle verifiche trimestrali di controllo di gestione
- Predisposizione documenti amministrativi per gare d'appalto e gestione piattaforme telematiche di e-procurement dedicate alla Pubblica Amministrazione (Sintel, MePA)
- Gestione amministrativa del personale di area
- Gestione dei rapporti amministrativi e contrattuali con i clienti
- Rilevazione della soddisfazione del cliente (indagine customer)

È considerato requisito fondamentale l’aver maturato esperienza, di almeno 1 anno, in analogo ruolo in aziende organizzate della ristorazione collettiva (scolastica, ospedaliera e aziendale).

Requisiti Richiesti: Diploma o Laurea, preferibilmente in materie tecnico-scientifiche (a titolo esemplificativo: laurea in scienze e tecnologie alimentari e della ristorazione, laurea in economia, ecc.)

Competenze informatiche: Buona padronanza dei mezzi informatici, buona conoscenza del pacchetto Office (Excel, Word, Power Point, posta elettronica) e dei principali software applicativi di gestione magazzino, acquisti, personale (ERP e HR).

Completano il profilo: precisione, flessibilità, autonomia, orientamento al cliente e al risultato, ottime doti comunicative e di relazione, ottime capacità organizzative e di gestione dello stress.

Tipo di impiego: Full-time.

Sede di lavoro: loc. Sorbara – Asola (MN).

Come candidarsi: gli interessati al presente annuncio di lavoro devono inviare il proprio curriculum vitae online attraverso l’apposito form che si trova sul sito www.coopsantalucia.com nella sezione CONTATTI - lavora con noi, indicando per la candidatura il seguente riferimento: RIF. ASM-2017




Il DIALOGO APERTO: la crisi come opportunità negli interventi psico-sociali

Santa Lucia tre volte impresa: sociale, di pulizie e di ristorazione
Pubblicato da in info ·
Tags: AsstMantovaPomasalutementaledialogo
Martedì 30 maggio 2017 alle ore 9.00 presso la Sala Convegni dell'Hotel Dunant a Castiglione delle Stiviere (Mn), si svolgerà una giornata di studio e formativa rivolta agli operatori del Dipartimento di Salute mentale, dei Ser.T e dei Consultori familiari sulle prassi terapeutiche elaborate in Finlandia da Jaakko Seikkula, organizzata dall'ASST di Mantova - Azienda ospedaliera Carlo Poma di Mantova.
Per maggiori informazione scarica il depliant dell'iniziativa.




"Carta della buona accoglienza delle persone migranti": S. Lucia è la prima cooperativa sociale della provincia di Mantova ad aderire

Santa Lucia tre volte impresa: sociale, di pulizie e di ristorazione
Pubblicato da in info ·
Tags: accoglienzaimmigratirifugiatiprofughisocialecooperative

  S. Lucia è la prima cooperativa sociale della Provincia di Mantova ad aver aderito alla "Carta della buona  accoglienza delle persone migranti", un patto siglato dal Ministero dell'Interno, dall'Associazione Nazionale Comuni Italiani e dall'Alleanza delle cooperative sociali. La Carta è stata siglata con l'obiettivo di uscire da logiche di emergenza, mettendo a sistema un'organizzazione strutturata dell'accoglienza ispirata al modello del Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (Sprar). Nella Carta le cooperative si impegnano al rispetto dei requisiti base nella gestione dell'accoglienza propri del modello SPRAR, adottandone i principi, la trasparenza amministrativa e le modalità di accoglienza. Quattro gli obiettivi principali:
- offrire misure mirate alla persona;
- favorire l'integrazione puntando su piccoli numeri e diffusione nei territori;
- garantire la titolarità pubblica degli interventi grazie, al coordinamento con prefetture e comuni;
- rendere di conseguenza l'inclusione sostenibile per le comunità locali, evitando tensioni e conflittualità.
Organizzazione sul modello Sprar, professionalità degli operatori per garantire anche qualità nell'accoglienza, coordinamento sindaci-prefetture, queste le leve su cui puntare per attuare la Carta. L'obiettivo primario su cui si impegnano i firmatari della Carta è in definitiva convergere verso il modello dello Sprar, passando gradualmente dall'accoglienza in centri collettivi a percorsi di accoglienza in abitazione, con standard di qualità che garantiscano servizi adeguati, dalle caratteristiche delle stesse abitazioni alla presenza di personale socio educativo qualificato in ogni fase dell'accoglienza.  



Sabato 29 aprile 2017 ad Asola si svolgerà il III° Trofeo "Città di Asola"

Santa Lucia tre volte impresa: sociale, di pulizie e di ristorazione
Pubblicato da in info ·
Tags: sportdisabilitànuototrofeoasolasociale
La Cooperativa Santa Lucia lavora nel sociale e promuove  l'integrazione a tutti i livelli, anche in quello sportivo.
Quest'anno infatti ha deciso di sostenere un'importante iniziativa locale che crea un ponte tra lo sport e la disabilità.
Il 29 - 30 aprile e il 1 maggio si terrà il Meeting Nazionale di Nuoto con il convegno "Per vincere la vita" e la competizione sportiva per il III° Trofeo "Città di Asola".
In quest' occasione d'incontro ci saranno le due Nazionali della Federazione Paralimpica, sarà un avvenimento con un rilevo non solo agonistico, ma anche un momento di aggregazione sociale. Per maggiori info puoi scaricare il programma della manifestazione e del convegno.




S. Lucia: una cooperativa a favore della comunità

Santa Lucia tre volte impresa: sociale, di pulizie e di ristorazione
Pubblicato da in impresa sociale ·
Tags: SantaLuciacooperativasocialeAgrobrescianobccinformaAsolaMantova



FESTIVAL DELLA COOPERAZIONE: COOPERAZIONE, COLLABORAZIONE E NUOVA ECONOMIA

Santa Lucia tre volte impresa: sociale, di pulizie e di ristorazione
Pubblicato da in impresa sociale ·
Tags: cooperazionefestivalmantovasocialeZamagniterzosettorecooperazionesocialetrestelle
Oggi sappiamo che è il principio cooperativo a rendere sostenibile e resiliente l'economia di mercato. È la cooperazione a generare fiducia, senza la quale l'ordine sociale di mercato non può funzionare, e a far sì che il mercato stesso divenga meccanismo di inclusione sociale. Che fare, quindi, per allargare gli spazi in cui chi sceglie di dare ali al principio cooperativo non venga discriminato?
Di questo parleremo lunedì 16 gennaio a partire dalle ore 14.15 presso la Sala “Oltrepò” Mantova Multicentre “Antonino Zaniboni”, con il prof. Zamagni e le tre cooperative sociali S.Lucia, La.Co.Sa. e Ippogrifo, impegnate insieme con il consorzio Sol.Co. Mantova nel progetto “Tre Stelle” per l'inserimento lavorativo e l’autonomia abitativa e sociale di persone con disabilità psichica assistite dal DSM del Carlo Poma di Mantova. Per informazioni scaricare il depliant dell'iniziativa qui.



Promuovere sana alimentazione ed agricoltura sostenibile, un impegno per la prevenzione

Santa Lucia tre volte impresa: sociale, di pulizie e di ristorazione
Pubblicato da in alimentazione ·
Tags: alimentazionevirgilioconvegnoasola
Il convegno è organizzato da “Terra di Virgilio”, un progetto cofinanziato da Fondazione Cariplo e da un partenariato tra il Comune di Borgo Virgilio, i Comuni del Distretto Socio-sanitario di Mantova, le cooperative sociali Virgiliana e S. Lucia. All’interno del progetto sono state realizzate numerose iniziative: coltivazione biologica attraverso l’inserimento lavorativo di giovani e svantaggiati, formazione e sensibilizzazione all’agricoltura sostenibile e all’educazione alimentare, creazione di orti sociali, definizione di protocolli per il miglioramento della ristorazione scolastica.
L’incontro si focalizza sulla sana alimentazione come fattore di prevenzione e, contemporaneamente, consapevolezza che scegliere alimenti prodotti in modo naturale aiuta non solo la nostra salute ma anche a conservare le risorse del pianeta: l’alimentazione e le pratiche agricole sostenibili sono strettamente interconnesse nel determinare la salute delle persone e dell’ambiente. E dato che la ricerca scientifica ha dimostrato che nei primi anni di vita si determina il patrimonio di salute che potremo sfruttare nella maturità e nella terza età, è necessario investire nel lungo periodo sull’educazione alimentare delle nuove generazioni e, contemporaneamente, rafforzare un nuovo tipo di agricoltura attenta alla biodiversità ed all’impatto ambientale delle colture. Per scaricare la locandina del convegno cliccare qui.




DOCUMENTAZIONE
ACQUISTI STORE
PRIVACY
S. Lucia s.coop.sociale - Località Sorbara 105/a e 105/b - 46041 Asola (MN)
tel. 0376 1518400 - info@coopsantalucia.com - P. IVA 01520030204 - CCIAA di Mantova REA n. 164043
seguici su
Torna ai contenuti | Torna al menu